Redazione Giovani

Link raccontato dal punto di vista  dei ragazzi

Giovani Promesse

Anche quest’anno a Link c’è anche una redazione di giovani ragazzi: sei studenti, selezionati nell’ambito del progetto scolastico promosso in città dal quotidiano Il Piccolo, media partner dell’iniziativa, chiamati a seguire il Festival e raccontarlo sui social network. 

Silvia, Riccardo, Roxana, Edoardo, Federico e Giovanna avranno a disposizione cinque minuti all’interno dei dibattiti per porre le loro domande ai protagonisti di Link, interviste che vanno a pungere sugli aspetti dell’attualità che più risaltano agli occhi dei ragazzi.

Giovanna Gulli

Da poco diciassettenne, studentessa del liceo classico Francesco Petrarca di Trieste. Sono affascinata dal mondo del giornalismo, credo nella ricerca di verità e nella diffusione delle notizie e delle idee. Ho la fortuna di avere molti interessi, tra cui spiccano il teatro e la lettura, passioni che non smettono mai di sorprendermi. Sul futuro? Tanti dubbi e poche certezze, ed è anche per questo che aderisco a molti progetti e mi metto alla prova in diversi campi.

Roxana Nutu

Diciottenne di origine rumena, vivo in Italia da ben dodici anni. Frequento il quarto anno del liceo linguistico Francesco Petrarca e studio inglese, spagnolo e tedesco. Sono una ragazza molto solare, estroversa ed intraprendente e mi piace stare a contatto con la gente. Nonostante la giovane età, mi ritengo una grande lavoratrice. Ho qualche dubbio sul mio futuro e su quello che vorrei fare della mia vita, come la maggior parte degli adolescenti al giorno d’oggi. Ma di una cosa sono sicura: far parte della redazione giovani del Festival Luchetta mi darà la possibilità di fare ciò che amo di più: stare a contatto le persone.

Giovanna Gulli

Da poco diciassettenne, studentessa del liceo classico Francesco Petrarca di Trieste. Sono affascinata dal mondo del giornalismo, credo nella ricerca di verità e nella diffusione delle notizie e delle idee. Ho la fortuna di avere molti interessi, tra cui spiccano il teatro e la lettura, passioni che non smettono mai di sorprendermi. Sul futuro? Tanti dubbi e poche certezze, ed è anche per questo che aderisco a molti progetti e mi metto alla prova in diversi campi.

Roxana Nutu

Diciottenne di origine rumena, vivo in Italia da ben dodici anni. Frequento il quarto anno del liceo linguistico Francesco Petrarca e studio inglese, spagnolo e tedesco. Sono una ragazza molto solare, estroversa ed intraprendente e mi piace stare a contatto con la gente. Nonostante la giovane età, mi ritengo una grande lavoratrice. Ho qualche dubbio sul mio futuro e su quello che vorrei fare della mia vita, come la maggior parte degli adolescenti al giorno d’oggi. Ma di una cosa sono sicura: far parte della redazione giovani del Festival Luchetta mi darà la possibilità di fare ciò che amo di più: stare a contatto le persone.